Il ponte di Traiano sul Danubio, il più grande ponte del Mondo

Il ponte di Traiano sul Danubio, il più grande ponte del Mondo

Sulla Colonna Traiana è riprodotto il ponte del Danubio che l'imperatore Traiano fece costruire tra il 103 ed il 105.  Quest'opera enorme, progettata da Apollodoro di Damasco, era costituita da venti pilastri in muratura alti 45 metri, su cui poggiavano le arcate in legno, per una lunghezza totale di 1135 metri ed una larghezza di 15 metri. 

Fu opera dell'architetto Apollodoro di Damasco, che lo realizzò nel corso della campagna bellica che portò Traiano alla conquista della Dacia. Situato tra le attuali Serbia e Romania è stato per 1000 anni il più grande ponte al mondo.

I venti pilastri erano ancora visibili nel 1856, anno in cui il livello del Danubio scese a livelli record. Nel 1906, la Commissione internazionale per il Danubio decise di distruggerne due perché ritenuti di ostacolo alla navigazione.

Nel 1932 sopravvivevano ancora 16 pilastri sotto il livello dell'acqua, ma nel 1982 gli archeologi riuscirono a mapparne solo 12, gli altri quattro essendo stati probabilmente portati via dalla corrente.

Sulla terraferma sono ora visibili i soli piloni di ingresso su ciascuna delle sponde del Danubio
Articolo di: Pietro Frattini



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento