Lo sbarco in Normandia, un morto ogni 11 secondi

Lo sbarco in Normandia, un morto ogni 11 secondi

Il 6 giugno 1944 fu l'avvio dell'operazione Overlord per la liberazione dell'Europa del nazismo, ma lo fu al prezzo di migliaia di morti.

Con 150mila soldati americani, britannici, canadesi, polacchi e francesi che parteciparono all’operazione giunsero sulla costa a bordo di 3.100 mezzi di sbarco, provenienti da 1200 navi da guerra.

Lo sbarco in Normandia, iniziato alle 06.30 del mattino del 6 giugno 1944 alle ore 20:30 si contavano 4.400 morti e quasi 8mila feriti fra le forze alleate.

Circa un morto ogni 11 secondi e  un ferito ogni 6 secondi.

Articolo di: Antonio Schivardi



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento

Raccomandate on line