L'ultimo ebreo di Vinnitsa

L

L'ultimo ebreo di Vinnitsa è una foto iconica che descrive l'imminente esecuzione di un uomo ebreo nelle vicinanze della città di Vinnytsia durante un massacro fatto dalle SS nazista e dalla milizia ucraina.
La fotografia ha questo nome poiché tale frase è riportata a mano sulla sua parte posteriore.

Il carnefice è membro di Einsatzgruppe D, una squadra di morte paramilitare delle SS Naziste, durante il terzo massacro nel 1942, mentre invadevano parti dell'Unione Sovietica durante l'Operazione Barbarossa.
Le squadre di morte Einsatzgruppe furono inviate accanto all'esercito regolare per attuare la cosiddetta "soluzione finale alla questione ebraica" (Die Endlösung der Judenfrage) nei territori appena conquistati.

I tre massacri di SS a Vinnitsa si sono svolti il 16 e il 22 settembre 1941 e nel gennaio del 1942 e hanno portato all'eliminazione di gran parte della popolazione ebraica della città.

Articolo di: Filippa Marinetti



Personaggi citati nell'articolo

Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento