Mark Twain e la cometa di Halley

Mark Twain e la cometa di Halley

La vita del famoso scrittore americano Mark Twain (1835-1910), noto anche con altri pseudonimi (come Sieur Louis de Conte) autore di “Le avventure di Tom Sawyer” e “Le avventure di Huckleberry Finn”, è stata come 'legata' alla Cometa di Halley: una cometa periodica (visibile all'incirca ogni 75-76 anni), chiamata ufficialmente “1P/Halley”.

Una delle tante apparizioni di questa cometa avvenne proprio nel novembre del 1835, Twain nacque il 30 novembre 1835 (stesso mese e stesso anno del passaggio del corpo celeste) in Missouri.

Un anno prima della sua morte, come raccontato da un biografo americano dell'epoca, lo scrittore affermò: “Sono arrivato con la cometa di Halley nel 1835. Tornerà di nuovo l'anno prossimo e mi aspetto di andarmene con lei”.

Lo scrittore americano preannunciò che l'apparizione dell'1P/Halley sarebbe avvenuta nel giorno della sua morte. E così fu. Twain morì per un infarto il 21 aprile del 1910, all'indomani della comparsa della cometa.

 

Articolo di: Antonio Schivardi



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento

Raccomandate on line