Curiosità su Jack Nicholson

Curiosità su Jack Nicholson

- È amico d’infanzia di Danny DeVito, le famiglie dei due attori gestivano insieme un negozio di parrucchieri.

- È un collezionista d’arte contemporanea. La sua collezione comprende Matisse, Warhol, Tamara de Lempicka e Picasso ed è stimata in un valore di oltre 100 milioni di dollari.

- È cresciuto convinto che i suoi nonni materni, John Joseph Nicholson e Ethel May fossero i suoi genitori. Non è tutto, anche la sorella era in realtà la madre. La dura verità è stata svelata all’attore solo nel 1974 da un giornalista che stava facendo un reportage su di lui. Sia la madre che la nonna erano però già morte qualche anno prima.

- Ha dedicato il suo Oscar per Qualcosa è cambiato (1997) a J. T. Walsh, sua co-star in Codice d'onore (1992), che era morto poco prima degli Academy Awards del 1998.

- Vive sul famoso "Bad Boy Drive" aka Mulholland Drive a Beverly Hills, California. La strada è soprannominata così perché tra i suoi abitanti ci sono gli ex cattivi ragazzi di Hollywood: Warren Beatty, Jack Nicholson e il compianto Marlon Brando.

Ha detto:

“Le performance personali preferite sono: Qualcuno Volò sul nido del cuculo (1975), Batman (1989), Hoffa - Santo o mafioso? (1992) e Qualcosa è cambiato (1997).”

"Una delle poche volte in cui è stato denaro ben speso". [Sui 5 milioni di dollari ricevuti per Codice d'onore]

"Quando ho letto la parte, sapevo che avrei vinto l'Oscar" [Riguardo a Voglia di tenerezza]

"Prendo viagra solo quando sono con più di una donna".

"Sono particolarmente orgoglioso del mio Joker. E' un pezzo di pop art".

"Solo perché sei un perfezionista non significa che sei perfetto". (Su Stanley Kubrick)

"Con i miei occhiali da sole, sono Jack Nicholson. Senza di loro, sono grasso e vecchio".

"Non c'è nessuno né prima né dopo, come Marlon Brando"

"Vengo da una diversa epoca di recitazione. La mia carriera non dipende da esplosioni e fuochi d'artificio".

Articolo di: Filippa Marinetti



Personaggi citati nell'articolo

Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento

Cliccando sul pulsante potrai accedere alla pagina di Facebook de IL MEMORIALE e commentare l'articolo.