Giovanni Soldini vince la Around Alone e salva la velista Isabelle

Giovanni Soldini vince la Around Alone e salva la velista Isabelle

A Charleston (Carolina del Sud) Giovanni Soldini con il suo «Fila» ha tagliato vittoriosamente il traguardo della quinta edizione della «Around Alone», regata in solitario intorno al mondo. Un trionfo schiacciante per il velista milanese, primo italiano ad aggiudicarsi la vittoria a tempo di record: ha coperto 27 mila miglia nautiche (43.500 km) in 116 giorni, 20 ore, 7 minuti, 59 secondi, circa 72 ore in meno rispetto al vecchio primato.

Un’impresa resa ancora più celebre dal salvataggio che il velista compì nella terza tappa del giro, quando decise di deviare per portare in salvo Isabelle Autissier, che con la sua barca si era rovesciata nel mezzo dell’Oceano Pacifico.

Appena saputo dell'incidente, il navigatore solitario ha cambiato rotta, erano le due e mezza del pomeriggio in Italia quando Giovanni Soldini, dopo una notte di navigazione, ha raggiunto con la la sua barca Fila la zona a 2000 miglia da Capo Horn. Da lì arrivavano i segnali di soccorso della barca "Prb" di Isabelle Autissier. 

Per gran parte della durata dei soccorsi il velista italiano ha comunicato via e mail, per problemi con il suo telefono satellitare. "Non mollerò finché non avrò trovato Isa" aveva scritto.

"Ho fatto tutta la notte di bolina, con vento a 45 nodi. Sono fradicio e gelato. Ora sono a 18 miglia dall'ultimo segnale Argos trasmesso dalla barca di Isabelle. C'è poca visibilità. Ci vorrà molta fortuna" aveva scritto per posta elettronica alla sua base di Milano. 

Dalla barca della Autissier continuavano ad arrivare segnali captati dai satelliti, e questo faceva ritenere che la velista francese fosse ancora in buone condizioni. Aiutato dagli strumenti a bordo che gli consentivano di rilevare i segnali, Soldini ha individuato la velista alle 15.25 ora italiana.

Isabelle Autissier, finalmente in salvo a bordo della barca di Giovanni Soldini, è raggiante. "Ora mi farò una bella crociera" ha fatto sapere ai suoi uomini dell'équipe di terra. In barca non potrà fare nulla, dovrà solo godersi la navigazione: Soldini ha già ripreso la rotta verso Capo Horn ed è tornato in gara, verso il traguardo della terza tappa, a Punta del Este in Uruguay.

La notizia è stata diffusa dagli organizzatori della Around Alone attraverso il loro sito Internet, che hanno poi aggiunto il messaggio inviato da Soldini al centro operativo della gara: "Salve, qui Fila. Isa è a bordo con me. Stiamo tornando in gara".

Articolo di: Filippa Marinetti



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento

Cliccando sul pulsante potrai accedere alla pagina di Facebook de IL MEMORIALE e commentare l'articolo.