Mike Tyson e il morso all’orecchio di Evander Holyfield

Mike Tyson e il morso all’orecchio di Evander Holyfield

Las Vegas, 28 giugno 1997. Mike Tyson, ex campione del mondo dei pesi massimi, sfida Evander Holyfield.

Nel terzo round Tyson morse l’orecchio dell’avversario, staccandogli buona parte della cartilagine. Iron Mike fu squalificato per un anno e costretto a pagare una multa di 3 milioni di dollari.

"Staccai l'orecchio a Holyfield, in realtà avrei voluto ucciderlo": con queste parole l'ex campione dei pesi massimi di pugilato Mike Tyson raccontò di quel terribile episodio. 

Tyson spiegò che era molto arrabbiato perchè l'avversario lo aveva colpito con delle testate, e quindi voleva rivalersi su di lui in ogni modo.

Dopo il morso, l'incontoro fu sospeso, scoppiò una rissa sul ring ma anche tra il pubblico e in strada tra gli amici e sostenitori dei due pugili.

“Qualcuno gettò persino una testa di pesce. E la cosa è proseguita con una aggressione agli uomini della sorveglianza. Alla fine, ho fumato dell'erba e bevuto del liquore prima di andare a dormire. Fuori dall'Mgm c'era una gigantesca rissa".

Tyson e Holyfield anni dopo hanno fatto pace.

Articolo di: Antonio Schivardi



Personaggi citati nell'articolo

Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento

Raccomandate on line