Hemingway Martini cocktail

Hemingway Martini cocktail

Hemingway Martini cocktail ricetta originale con ingredienti e le dosi, cocktail
Il vecchio Hemingway ci ha lasciato in eredità non solo grandi capolavori letterari, ma anche vere e proprie perle alcoliche.

La più notevole di tutte è l’Hemingway Martini, una gloriosa variante del Martini Cocktail, molto più secca, chiamata anche Montgomery in onore del famoso generale inglese, visto che le proporzioni di gin e vermut sono di 15:1, lo stesso rapporto tra ruppe amiche vs truppe nemiche che il generale consigliava prima di assalire il nemico.

La ricetta dell’Hemingway Martini è identica a quella originale: gin e vermut, cambiano solo le dosi, ma il risultato è un cocktail totalmente diverso.

Estremamente asciutto ed impegnativo, è adatto a palati avvezzi al gin quasi liscio: quindi se state cercando un aperitivo sbarazzino, leggero o fruttato, cambiate subito ricetta. Questo è cocktail per duri.

Ma se siete di quelli che amano il gin, allora siete sulla strada giusta: il Montgomery è gin appena toccato dalla carezza del vermut, un cocktail dalla precisione aromatica nitida e cristallina, un cocktail che si impara comunque ad apprezzare con il tempo.

Ingredienti e dosi dell’Hemingway Martini
15 parti di gin (6 cl)
1 parte di vermut dry (0,4 cl)
ghiaccio
buccia di limone


Preparazione del cocktail Hemingway Martini
È identica a quella del Martini Dry:

Raffreddate una coppetta con del ghiaccio.
Versate un goccio di vermut nel mixing glass pieno di ghiaccio, rimescolate e versate il gin.
Rimescolate dolcemente.
Buttate il ghiaccio dalla coppetta e versate aiutandovi con uno strainer.
Strizzate la buccia di limone sopra il cocktail e servite.

Articolo di: Pietro Frattini



Personaggi citati nell'articolo

Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento