Primi passi dei Beatles

Primi passi dei Beatles

Da qualche parte bisogna pur cominciare.
Per i Beatles una di quelle parti fu il Palais Ballroom di Aldershot, dove il 9 dicembre 1961 si esibirono di fronte ad un pubblico di sole 18 persone.
Nessun evento esclusivo… è che semplicemente i beatle non erano ancora THE BEATLES. Era il primo concerto nel sud dell’Inghilterra per Paul McCartney, John Lennon, George Harrison e Pete Best.

McCartney anni dopo raccontò di quella serata: «Arrivammo, scaricammo la roba, i ragazzi posizionarono gli amplificatori e aspettammo che la gente arrivasse a frotte – e aspettammo, e aspettammo, e aspettammo.
Qualcuno, richiamato da Sam Leach nostro amico e in quell’occasione autista, infilò il naso nella sala da ballo per poi andarsene da qualche altra parte sentenziando “noioso”.
A metà di un pezzo George e Paul misero il loro cappotto e scesero sulla pista da ballo per improvvisare un foxtrot insieme, mentre il resto di noi tentava con difficoltà di fare abbastanza musica per loro e la manciata di spettatori.
Abbiamo fatto i clown per l’intera seconda metà della serata. John e io suonavamo deliberatamente note sbagliate e aggiungevano alle canzoni parole che nei testi originali non c’erano mai state.».
Sei mesi dopo il 6 giugno 1962 nello Studio Tre di Abbey Road a Londra furono registrati quattro pezzi, tra cui una versione del classico Bésame mucho cantata da Paul e tre composizioni originali: Love Me Do, P.S. I Love You e Ask Me Why.

Articolo di: Pietro Frattini



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento