Come nasce una canzone: Almeno tu nell' universo

Come nasce una canzone: “Almeno tu nell

Gli autori Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio scrivono "Almeno tu nell'Universo" nel 1972 ma la depositato soltanto nel 1979. Rimase inedito a lungo, fino a quando il 21 febbraio 1989 arrivò a Mimì, che la presentò al Festival di Sanremo.

Mia Martini era rimasta fuori dalla scene per lunghi periodi: uno a cavallo fra gli anni 70 e 80 del Novecento per un intervento alle corde vocali e un secondo, più doloroso, nella seconda metà degli anni 80, quando si venne a creare una sorta di “mobbing” psicologico, una specie di allucinazione collettiva che l’aveva presa come bersaglio.

Ma il ritorno fu un evento artistico di prima grandezza, quando nel 1989 cantò al Festival di Sanremo “Almeno tu nell’universo”, il testo della canzone anticipava i tempi contestando la cieca frenesia di una società dedica al consumo, è una sorta di amara considerazione sull’ipocrisia e il pressapochismo morale della gente, la sua inaffidabilità perché si lascia guidare non dai valori e dai sentimenti positivi, ma dalle mode e dai pregiudizi.

«....Sai, la gente è strana,
prima si odia e poi si ama,
cambia idea improvvisamente,
come fosse niente,
sai la gente è matta,
forse è troppo insoddisfatta,
segue il mondo ciecamente,
quando la moda cambia,
lei pure cambia continuamente e scioccamente"

Articolo di: Pietro Frattini



Personaggi citati nell'articolo

Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento