La morte del gigante James Dean

Morte James dean

Quel giorno era il 30 settembre 1955, otto giorni dopo l'ultimo CIAK del film "Il Gigante",  James Dean moriva in un incidente stradale mentre era alla guida della sua Porsche 550 Spyder vicino a Cholame.
James Dean guidava con accanto il suo meccanico, Rolf Wütherich, i due erano partiti dal Competition Motors per partecipare ad una gara automobilistica a Salinas, in California. Inizialmente Dean voleva trasportare la sua porsche sul carrello trainato dalla sua nuova station wagon Ford Country Squire del 1955. All'ultimo minuto, dietro il consiglio del suo meccanico, James decise di guidare la Spyder per familiarizzare di più con l'auto.

Alle 15:30 Dean venne multato a Mettler, in California, per eccesso di velocita, andava a 105 km/h in una zona il cui massimo consentito era 89 km/h.
Successivamente intorno alle 16:15 Dean si fermò a Blackwells Corner, nelle Lost Hills, per un pieno di benzina ed incontrarsi con un altro pilota, Lance Reventlow.

Dopo aver lasciato le Lost Hills, Dean si trovò improvisamnete una Ford Custom Tudor coupé bianca e nera del 1950, guidata da uno studente ventitreenne Donald Gene Turnupseed, che invase la corsia di Dean.
I paramedici che arrivano subito dopo l'incidente soccorsero il meccanico Rolf Wütherich, scaraventato fuori dalla macchina e giacente a bordo strada (si intravede in basso nella foto vicino le gambe dei soccorritori), che sopravvisse con una mandibola rotta e altre ferite.
Dean invece fu portato all'Ospedale Paso Robles, dove venne dichiarato morto alle 17:59 dai medici di emergenza presenti nella stanza.
Le ultime parole di James Dean, quando Wütherich disse a Dean di rallentare, furono:

"Quel ragazzo dovrà pur fermarsi... Ci vedrà!".

Secondo l'autopsia, la testa di Dean abbia colpito la griglia anteriore della macchina del giovane studente, portando alla rottura del suo collo, insieme a fratture multiple delle braccia, mascella, gambe con molte lesioni interne.
Venne sepolto a Fairmount, dove trascorse parte dell'adolescenza, nel James Dean Memorial Park.
L'auto dell'incidente venne utilizzata dall'amministrazione cittadina di Los Angeles per diffondere gli effetti causati dagli incidenti stradali, venendo definita in modo macabro "L'ultima auto sportiva di James Dean".

Articolo di: Pietro Frattini



Personaggi citati nell'articolo

I vostri commenti

  • Charlotte

    02 Agosto 2019

    Giovane studente, ma Dean aveva solamente un anno in più...

    Rispondi al commento
Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento