Mo je faccio er cucchiaio

Si narra il seguente dialogo a tre.

Di Biagio si rivolge a Totti: "A Francé, io c'ho na paura"
Totti: "Eh, a chi lo dici, ma hai visto quant'è grosso quello (riferendosi al portiere olandese Van der Sar ndr)?"
Di Biagio: "Ah, così m'incoraggi?"
Totti: "Nun te preoccupà, mo je faccio er cucchiaio"
Maldini: "Ma che sei pazzo? siamo a una semifinale degli europei!"
Totti: "Se, se, je faccio er cucchiaio!"

Dialogo vero o no, Totti va sul dischetto e tira un rigore con colpo sotto, pallonetto che scavalca il portiere che si è tuffato e palla dentro. L'Italia non solo sfata la condanna dei rigori che si portava dietro almeno dai mondiali del '90, ma lo fa con un gesto a metà strada tra il coraggio e l'incoscienza.

Articolo di: Pietro Frattini



Personaggi citati nell'articolo

I vostri commenti

  • Roma86

    09 Agosto 2017

    Unico grande capitano

    Rispondi al commento
Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento