Apollo 11: la missione spaziale della NASA che fece atterrare il primo uomo sulla Luna

Apollo 11: la missione spaziale della NASA che fece atterrare il primo uomo sulla Luna

Apollo 11, fu la quinta missione del programma Apollo, che portò il primo uomo sulla superficie lunare. Gli astronauti statunitensi Neil Armstrong, Buzz Aldrin e Micheal Collins, furono lanciati il 16 luglio 1969, tramite il razzo Saturn V dal John F. Kennedy Space Center di Capo Canaveral, in Florida, Usa.

La navicella era costituita da tre moduli: uno di comando che ospitava i tre astronauti, l'altro di servizio che forniva la propulsione, energia elettrica, ossigeno e acqua, e il terzo quello lunare. L'Apollo entrò in orbita lunare solo dopo circa tre giorni di viaggio. Appena arrivati gli astronauti Armstrong e Aldrin si spostarono sul modulo lunare Eagle con cui discesero per atterrare sulla Luna, il 20 luglio alle 20:17.

Armstrong fu il primo a mettere piede sul suolo lunare, sei ore dopo l'allunaggio, il 21 luglio alle 02:56. Dopo aver effettuato la prima passeggiata lunare trasmessa in diretta televisiva per il pubblico mondiale, gli astronauti utilizzarono lo stadio di ascesa di Eagle per lasciare la superficie.

Dopo 21 ore e 36 minuti di tempo trascorso sulla Luna, si ricongiungono a Collins sul modulo di comando. E non appena viene sganciato il modulo lunare, iniziano le manovre in rotta verso la Terra.

La missione finì dopo più di otto giorni di viaggio nello spazio e con l'ammaraggio nell'Oceano Pacifico il 24 luglio 1969.

 

Articolo di: Marcello Strano



Personaggi citati nell'articolo

Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento