Nel 2019 in Madagascar 1200 morti per un’epidemia di morbillo

Nel 2019 in Madagascar 1200 morti per un’epidemia di morbillo

Tra il 2018 e il 2019 in soli 4 mesi più di 1.200 morti, soprattutto neonati e bambini. È il bilancio dell'epidemia di morbillo che dall’ ottobre 2018 ha colpito il Madagascar, dove sono saliti a oltre 115.000 i contagi registrati. Si tratta del più grande focolaio nella storia del Paese, dove solo il 58% delle persone è stato vaccinato contro il virus della malattia esantematica.

Alla fine del mese di marzo 2019 l'Oms ha avviato una vaccinazione di massa contro il morbillo con l'obiettivo di immunizzare 7,2 milioni di bambini dai 6 mesi ai 9 anni.

Secondo gli esperti e' necessaria una copertura tra il 90% e il 95% per evitare epidemie.

Articolo di: Pietro Frattini



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento