Il virus Ebola

Il virus Ebola

Il 13 ottobre 1976 Il dr. Murphy riesce ad ottenere, dopo averlo isolato, la prima micrografia elettronica del virus Ebola isolato pochi giorni prima nella Repubblica del Congo.

Ebola è uno dei più aggressivi virus che deve temere l'uomo, si propaga per contatto con i liquidi corporei e provoca il decesso tramite febbri emorragiche.

Non esiste un vaccino efficace per l'uomo.

La malattia è caratterizzata da una febbre alta a circa 39 °C, ematemesi, diarrea con sangue, dolore retro-sternale e addominale, prostrazione con "pesantezza" nelle articolazioni e rapida evoluzione fino alla morte dopo una media di tre giorni.

Articolo di: Valentina Rossi



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento