La sicurezza degli ignoranti

La sicurezza degli ignoranti

Stephen Hawking scrisse :«Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza, ma l'illusione della conoscenza.»

Nel 2003 tramite un esperimento sociale con dei test alla Cornell University fu dimostrato l'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Questa distorsione viene attribuita all'incapacità metacognitiva, da parte di chi non è esperto in una materia, di riconoscere i propri limiti ed errori.
Il possesso di una reale competenza, al contrario, può produrre la distorsione inversa, con un'affievolita percezione della propria competenza e una diminuzione della fiducia in sé stessi, poiché individui competenti sarebbero portati a vedere negli altri un grado di comprensione equivalente al proprio.
David Dunning e Justin Kruger, della Cornell University, hanno tratto la conclusione che: «l'errore di valutazione dell'incompetente deriva da un giudizio errato sul proprio conto, mentre quello di chi è altamente competente deriva da un equivoco sul conto degli altri».

Questa ultima parte ci riporta alla famose citazione di Bertrand Russell «Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono sempre sicurissimi, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.»

Tornando ancora più indietro tra le citazioni simili troviamo Charles Darwin «L'ignoranza genera fiducia più spesso della conoscenza»)

Concludiamo le citazioni con Shakespeare in Come vi piace :«Il saggio sa di essere stupido, è lo stupido invece che crede di essere saggio»

Articolo di: Pietro Frattini



Personaggi citati nell'articolo

Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento