Il vaccino per il virus COVID 19

Il vaccino per il virus COVID 19
Il 2020 è stato segnato dal virus COVID che ha costretto l'intero pianeta a ripensare alle sue logichein termini di libertà personali, salvaguardia della salute, gestione delle emergene.
A fine 2020 si vede la possibilità della realizzazione di un vaccino che porta con sé la storia di chi l’ha ideato: un bambino turco, giunto in Germania a quattro anni al seguito del padre, operaio in un fabbrica di auto Ford. A questo bambino l’Europa ha offerto integrazione, istruzione, e tutte le possibilità di realizzarsi, e chissà, forse di salvare milioni di vite.
 
Questo bambino Turco ha utilizzato i programmi di integrazione molto attivi in Germania che forniscono piani di istruzione sulla lingua, libertà di espressione culturale e piani chiari di integrazione lavorativa.
 
Questo straordinario vaccino è sviluppato dalla multinazionale americana Pfizer ma è stato inventato in Europa dalla BioNTech, una piccola azienda con sede in Germania, fondata da due eccellenti scienziati tedeschi, figli di immigrati turchi.
 
Dobbiamo infatti all’ingegno e alla straordinaria esperienza del Prof. U?ur ?ahin e della moglie prof. Özlem Türeci la tecnologia dell'mRNA, frutto di oltre 25 anni di studi.
 
Questo vaccino potrebbe ottenere l'autorizzazione già alla fine di novembre 2020: un tempo record. Questo vaccino è figlio di un'idea di Mondo più giusta, dove di danno opportunità e si giudicano le persone per il loro impegno e dell'onestà e non di stereotipi dello scorso secolo.
 
Articolo di: Pietro Frattini



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento