Leggi razziali di Norimberga

Leggi razziali di Norimberga

Il 15 settembre 1935 Adolf Hitler emana nuove leggi razziali dette di Norimberga.

Sono dedicate agli ebrei e costituirono il culmine della politica discriminatoria contro le razze inferiori. Per salvaguardare del sangue tedesco, gli Ebrei sono privati dei diritti politici e della cittadinanza.

Sono inoltre vietati i matrimoni misti e i rapporti sessuali tra tedeschi ed ebrei.

Articolo di: Pietro Frattini



Personaggi citati nell'articolo

Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento

Raccomandate on line