Storie di vita spezzate

Storie di vita spezzate

Quando si leggono i numeri dei morti in guerra bisogna sempre pensare che ognuno di quei numeri è una persona, con una storia e una vita spezzata.

Nella foto Thania Sayne, era incinta del suo secondo figlio quando suo marito un sergente nell'esercito Usa, è stato ucciso in Afghanistan.

La signora Sayne ha dato alla luce il secondo figlio Douglas, pochi mesi dopo che suo marito 31enne è stato ucciso in un attacco nella provincia di Kandahar dell'Afghanistan il 18 settembre 2011.

"E 'stato davvero difficile. Non ci sono parole per spiegare che cosa vuol dire non averlo vicino a me ", ha detto alla Effingham Daily News qualche mese dopo la morte del marito." Ha sempre voluto servire il suo paese e proteggerci, e per questo sono orgoglioso, ma sono anche arrabbiato perché non è qui".

Questo dolore è vissuto da entrambe le parti in un conflitto, sono i nostri fratelli, figli, genitori. Gli sforzi per la pace servono a salvare queste vite spezzate.

Articolo di: Antonio Schivardi



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento