Marco Pantani

Nato a Cesena
il 13/01/1970
Morto a Rimini
il 14/02/2004
Professione: Ciclista
Wikipedia


Professionista dal 1992 al 2003, considerato tra i più forti scalatori di sempre, ottenne in tutto 46 vittorie in carriera con i migliori risultati nelle corse a tappe, vincendo un Giro d'Italia, un Tour de France e la medaglia di bronzo ai mondiali in linea del 1995.

Soprannominato "il Pirata", con grandi doti di fondo e di recupero oltre che di scattista, è stato l'ultimo dei ciclisti (dopo Fausto Coppi, Jacques Anquetil, Eddy Merckx, Bernard Hinault, Stephen Roche e Miguel Indurain) ad aver realizzato l'accoppiata Giro-Tour, ovvero la vittoria al Giro d'Italia e al Tour de France nello stesso anno.

Escluso dal Giro 1999 a seguito di un valore di ematocrito al di sopra del consentito - secondo quanto affermato dalla Procura di Forlì nel 2016, tuttavia tale test fu alterato di proposito su ordine di un clan camorristico per eliminare il ciclista dalla corsa al fine di truccare le scommesse sportive - Pantani risentì del clamore mediatico suscitato dalla vicenda e, pur tornato alle gare non molto tempo dopo, raggiunse solo sporadicamente i livelli cui era abituato.

Caduto in depressione, morì il 14 febbraio 2004 a Rimini, per intossicazione acuta da cocaina e psicofarmaci antidepressivi, con conseguente edema polmonare e cerebrale, così come provato dall'autopsia del 2004 e da una successiva perizia medico-legale del 2015.

A causa di anomalie sulla scena del decesso ancora oggi ci sono dubbi su cosa sia realmente accaduto e cosa abbia causato la morte di Pantani.

Ufficio Postale

Articoli che parlano di Marco Pantani