Elvis Aaron Presley

Nato a Tupelo
il 08/01/1935
Morto a Memphis
il 16/08/1977
Professione: Cantante
Wikipedia


Elvis Presley biografiaElvis Aaron Presley nasce l’8 gennaio del 1935 in una piccola e non proprio confortevole abitazione di Tupelo (capoluogo della contea di Lee nello stato del Mississippi negli Stati Uniti) che oggi è una vera e propria meta di pellegrinaggio. La situazione economica non è delle migliori infatti il padre Vernon passa da un lavoro all’altro, mentre Gladys, la madre, svolge alcuni piccoli lavoretti per contribuire alle tante spese domestiche.

Nel 1948 la sua famiglia si trasferisce a Memphis nel Tennessee, dove termina gli studi presso la L.C. Humes High School (luogo in cui si esibisce suonando la chitarra) e trova lavoro come camionista presso la Crown Electric Company in modo tale da poter dare una mano al padre. Per ottenere maggiori consensi sul piano lavorativo decide di iscriversi in un scuola per elettricisti in modo da affinare le tecniche del mestiere.

Il primo brano che incide per regalarlo alla madre in occasione del suo compleanno è la ballata “My Happiness”.

La sua attività musicale nell'arco di oltre un ventennio è stata poliedrica e multiforme: la sua notevole produzione discografica, la sua intensa attività concertistica e i suoi molteplici interessi hanno spaziato dal rock and roll (di cui, complice il periodo storico nel quale intraprese la carriera, è solitamente considerato tra i principali artefici e l'idolo indiscusso) ai generi rhythm and blues, country and western, gospel, spiritual, traditional, melodico e pop, quest'ultimo inteso nel senso più ampio del termine.

È stato fonte di ispirazione per molti musicisti e interpreti di rock and roll e rockabilly tanto da meritarsi l'appellativo de il Re del Rock and Roll o The King ("il Re").

La sua presenza scenica e la mimica con cui accompagnava le sue esibizioni hanno esercitato notevole influenza sulla cultura statunitense e mondiale. In particolare, i movimenti oscillatori e rotatori del bacino, oltre a destare scandalo presso chi li interpretò come movenze di un amplesso,[senza fonte] gli procurarono l'appellativo di Elvis the Pelvis ("Elvis il bacino"), anche se egli stesso non amava molto questo soprannome, come più volte ammise durante le rare interviste concesse all'inizio della carriera.

In ventiquattro anni di carriera ha pubblicato 61 album, vendendo oltre un miliardo di dischi in tutto il mondo e conquistando il record di dischi venduti da un solo cantante.

Il 26 giugno 1977 Elvis si esibisce quasi privo di forze a Indianapolis al Market Square Arena. Alle 3.30 del 16 agosto 1977 viene dichiarata l’ora del decesso del cantante quarantaduenne, causata da un attacco cardiaco

Ufficio Postale
Raccomandate on line