La prima vendita di Amazon.com

La prima vendita di Amazon.com

Nel 1994 Bezos abbandona il suo posto di vice presidente alla D.E. Shaw di New York e si trasferisce sulla costa orientale degli Stati Uniti. Precisamente a Bellevue, stato di Washington. Bezos compra casa e stabilisce la sede di Amazon nel garage annesso alla sua abitazione.

Visto lo spazio a disposizione, Amazon inizialmente non è altro che un piccolo gruppetto di persone che impacchetta e spedisce libri in tutti gli Stati Uniti. E soprattutto ha uno strano piano di sviluppo.

Quando è ancora a New York, infatti, Bezos legge un articolo sull'imminente esplosione del mercato dell'ecommerce e decide che ne doveva fare assolutamente parte. Buttò giù una lista dei venti prodotti che potevano essere venduti tramite un sito web e tra questi sceglie quelli che secondo lui erano i 5 più promettenti: CD, software, hardware, videocassette e libri. La scelta, inizialmente, ricade proprio su questi ultimi.

Il 7 luglio del 1995 apre i battenti il sito Amazon.com e il primo libro a essere venduto e spedito è Fluid Concepts and Creative Analogies: Computer Models of the Fundamental Mechanisms of Thought di Douglas Hofstadter.

Oggi è la più grande Internet company al mondo.

Articolo di: Pietro Frattini



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento