Abraham Lincoln, l’importanza della medicina moderna

Il giovane Abraham Lincoln

Per ricordare l’importanza della medicina moderna ricordiamo la vita del giovane presidente Lincoln, una storia ordinaria per quei tempi anche in una famiglia medio benestante.

Il 5 ottobre del 1818 la madre Nancy Lincoln morirà di una forte nausea a causa di un'intossicazione dovuta a latte contaminato.

La sorella Sarah, da poco sposata con un certo Aaron Grigby, morirà il 20 gennaio del 1828 mentre cercava di dare alla luce un figlio nato morto.

Il 4 novembre del 1842 Abraham Lincoln sposa Mary Todd a Springfield, risulterà un marito e padre affettuoso, sebbene spesso assente, avrà 4 figli:

  1. Robert Todd Lincoln, Springfield 1º agosto 1843 - Manchester (Vermont) 26 luglio 1926;
  2. Edward Baker Lincoln, Springfield 10 marzo 1846 - Springfield 1º febbraio 1850, il quale morirà con molta probabilità di tubercolosi;
  3. William Wallace "Willie" Lincoln, Springfield 21 dicembre 1850 - Washington 20 febbraio 1862, morto di febbre tifoide;
  4. Thomas "Tad" Lincoln III, Springfield 4 aprile 1853 - Chicago 15 luglio 1871, deceduto a quanto sembra per infarto.

Robert sarà l'unico a raggiungere la maturità e ad avere a sua volta dei figli (l’unico maschio Abraham Lincoln II morirà a Londra, dove il padre era ambasciatore, nel 1890 a soli 17 anni per l’infezione di una ferita).

L'ultimo discendente del presidente, il pronipote Robert Todd Lincoln Beckwith, è morto nel 1985 a 81 anni.

Lincoln ai giorni nostri non ha più eredi viventi.

Articolo di: Pietro Frattini



Personaggi citati nell'articolo

Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento