La foto dell'odio razziale

La foto dell

Il ministro tedesco per la propaganda Nazista Joseph Goebbels il 28 settembre 1933 partecipava alla riunione della Lega delle Nazioni a Ginevra in un clima cordiale in un momento storico molto particolare.

La Germania dopo il trattato di Versailles della prima guerra mondiale aveva passato un decennio tra i più poveri è duri della storia con un debito pubblico fuori controlli e una svalutazione che rendeva il marco praticamente carta straccia, in 10 anni per l'inflazione, la valuta aveva perso un billione di volte il suo valore.

In questo contesto trovò terreno fertile la propaganda nazista di Hitler, con messaggi di odio oggi noti a tutti.

La foto, preceduta da scatti rilassati e sorridenti, ritrae il momento stesso in cui Goebbels scopre che il suo fotografo, Alfred Eisenstaedt, è ebreo

Articolo di: Valentina Rossi



Personaggi citati nell'articolo

Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento