Essere come due piccioncini

Essere come due piccioncini

La frase "essere come due piccioncini" ha un forte significato considerando quanto segue.

I piccioni e le colombe sono rigorosamente monogami, e fedeli per tutta la vita. Il maschio impiega parecchio tempo per scegliere la compagna. E la corteggia a lungo. Finalmente i due si “fidanzano”.

Di accoppiamento infatti non si parla finché la coppia non si reputa stabile: deve passare almeno una settimana. A quel punto è la femmina a prendere l’iniziativa: becchetta il maschio vicino al becco.

Lui le offre del cibo e glielo infila direttamente in bocca, come si fa con i pulcini. Significa che è capace di prendersi cura anche dei figli. Dopo una ventina di giorni nascono i piccoli.

Mamma e papà si alternano alla cova e producono entrambi il latte una secrezione biancastra che serve per nutrire i pulcini.

Articolo di: Valentina Rossi



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento