Dichiarazione dei diritti dei popoli indigeni

Dichiarazione dei diritti dei popoli indigeni

Il 13 settembre 2007 viene firmata la Dichiarazione dei diritti dei popoli indigeni è adottata dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Ci sono 370 milioni di persone indigene nel pianeta che hanno uno strumento in più contro la discriminazione e l' emarginazione.

La dichiarazione "proibisce la discriminazione contro popoli indigeni, promuove la loro piena ed effettiva partecipazione in tutte le questioni che li riguardano e il loro diritto a rimanere distinti e di perseguire le proprie visioni di sviluppo economico e sociale".

La dichiarazione stabilisce i diritti individuali e collettivi dei popoli indigeni, così come i loro diritti a cultura, identità, lingua, lavoro, sanità, istruzione.

Inoltre "sottolinea i diritti dei popoli indigeni di mantenere e rafforzare le loro istituzioni, culture e tradizioni, e di perseguire il loro sviluppo in armonia con le proprie esigenze e aspirazioni".

Articolo di: Filippa Marinetti



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento