Dolore senza fine per i dispersi in guerra

Dolore senza fine per i dispersi in guerra

La tristezza senza fine nell'intenso sguardo di una madre alla stazione di Vienna dopo due anni dalla fine della guerra, due anni interminabili di attesa due anni senza sapere nulla.

Questa fotografia iconica è stata scattata il 12 aprile 1947, alla stazione ferroviaria del sud di Vienna, dove il fotografo Ernst Haas ha assistito al ritorno dei primi 600 prigionieri di guerra austriaci provenienti dall'Europa dell'Est.

Le immagini di Haas mostrano il dolore e la speranza di persone alla ricerca dei loro parenti dispersi tra i sopravvissuti.

La rivista Heute, pubblicata a Monaco dagli americani, ha pubblicato questa foto nel mese di agosto 1949, solo una settimana dopo è stata ripubblicata su LIFE, che porta alla ribalta di Haas come fotoreporter.

Articolo di: Pietro Frattini



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento

Raccomandate on line