Piano della fame della Wehrmacht

Piano della fame della Wehrmacht

Un soldato tedesco condivide le sue razioni con una madre russa, era il 19 maggio 1942

La Germania ha deliberatamente affamato territori sovietici occupati, saccheggiando il loro cibo per darlo alle truppe tedesche.
Questo era il "Piano della fame", che mirava a far morire milioni di persone. Era in parte una decisione pratica di semplificazione dei rifornimenti al fronte, ma si inserisce anche nei piani tedeschi per sterminare la popolazione dell'Unione Sovietica.

E questo rende questa foto particolarmente affascinante.

Questa foto è stata presa nel 1942 dal fotografo della divisione 291 della Wehrmacht George Gundlach. Uno dei tanti scatti dall'album di foto "La battaglia di Volkhov. Documenti di orrore 1941-1942 ".

Il soldato faceva parte della divisione 291 della Wehrmacht. La Wehrmacht fu protagonista di numerose assassini di massa, soprattutto sul fronte orientale.
Hitler ha letteralmente dichiarato la guerra con i sovietici una guerra di sterminio e ha dato a ogni ufficiale di Wehrmacht il potere di eseguire fucilazioni senza processo.

La Wehrmacht non era assolutamente "un mix di persone buone e cattive" che a volte erano costrette a fare cose terribili; Erano una forza altamente indottrinata e ideologicamente ispirata che massacrò con entusiasmo le persone.

Le "linee guida per il comportamento delle truppe in Russia" emanate dalla OKW il 19 maggio 1941 dichiararono "il bolscevismo giudaico" il nemico più mortale della nazione tedesca.

Articolo di: Pietro Frattini



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento