L'icenerg che affondò il Titanic

L

Proprio prima della mezzanotte del 14 aprile 1912, il Titanic colpì un iceberg.
Meno di tre ore dopo, si trovava in fondo all'Oceano Atlantico, dopo aver portato con sé più di 1.500 persone di circa 2.200 persone a bordo.

La fotografia scattata dalla nave "Prinz Adalbert" il 15 aprile del 1912 è l'unica foto certa dell'iceberg, sul retro della stampa, infatti, il fotografo aveva scritto una didascalia in cui faceva riferimento ad una zona di vernice rossa “chiaramente visibile” che doveva essere stata lasciata di recente dalla raschiatura di una nave.

La dimensione esatta dell'iceberg non sarà probabilmente mai nota, ma secondo i primi rapporti di giornale l'altezza e la lunghezza dell'iceberg sono stati approssimati a 15-30 metri di altezza e 60-120 metri.

Articolo di: Pietro Frattini



Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento

Raccomandate on line