100 libri da leggere nella vita: 1984 - di George Orwell

100 libri da leggere nella vita: 1984 - di George Orwell

100 libri da leggere nella vita: 1984 - di George Orwell

"1984" è stato pubblicato il 5 luglio 1949 ma la stesura è iniziata nel 1948 (anno da cui deriva il titolo, ottenuto appunto dall'inversione delle ultime due cifre).

"1984" appartiene a quella serie di romanzi che compaiono nell'Europa del Primo e del Secondo Dopoguerra, caratterizzati da un profondo pessimismo, segno di una crisi di valori che colpisce la fiducia della borghesia e degli intellettuali nel positivismo e nelle ideologie da esso derivate, compreso il comunismo.

Nel 1984 la Terra è divisa in tre grandi potenze totalitarie, Oceania, Eurasia ed Estasia, impegnate in una perenne guerra tra loro, il cui scopo principale è mantenere il controllo totale sulla società. Ovunque nella città sono appesi grandi manifesti di propaganda che ritraggono il Grande Fratello, con la didascalia Il Grande Fratello ti guarda, e gli slogan del partito: «la guerra è pace», «la libertà è schiavitù», «l'ignoranza è forza».

Una visione pessimistica di un futuro che oggi non sembra così assurdo come poteva sembrare nel 1984.

Articolo di: Luca Scuriatti



Personaggi citati nell'articolo

Stiamo inviando il tuo commento.

Lascia un commento